CONTATTAMI (clicca qui)
1000 caratteri rimanenti

Carlo Barbieri, il fuoriclasse dell'agopuntura

Articolo pubblicato il 1 settembre 2014 su affariitaliani.it.

Fonte Articolo Originale

 

 

Carlo Barbieri, 57 anni, è uno dei massimi esperti di agopuntura e di medicina tradizionale cinese in Italia. Dopo la laurea in medicina pensava di seguire, come tanti, un master negli Usa; invece l'Organizzazione Mondiale della Sanità gli offre la possibilità di seguire un corso di medicina tradizionale cinese a Pechino. Con qualche dubbio, ma incuriosito, accetta. 

E finisce col restare in Cina per sei mesi. 
"Mi si era aperto un mondo nuovo davanti - ricorda. - Ero scettico su quella medicina così originale e strana, per noi occidentali; laggiù mi sono entusiasmato. Ho capito che il loro approccio è olistico: vede l'uomo, il paziente, nella sua interezza. Per sapere come stai ti guardano la lingua e ti prendono i battiti del polso; è una medicina antica, ma nel contempo modernissima. Ciò che loro sanno da millenni, noi lo stiamo imparando adesso.

"
Da allora è tornato in Cina molte volte, mesi alla volta. E' assetato di conoscenza; oltre all'agopuntura, la parte più nota della medicina cinese, impara i vari metodi della Medicina Tradizione che cambiano da regione a regione di quell'immenso Paese. Che lui percorre da cima a fondo. Impara a usare le coppette, la tecnica della Moxa con l’artemisia, l’utilizzo di aghi particolari utile nelle terapie dell’apparato muscolo scheletrico. Dopo qualche anno la medicina orientale, sconosciuta alla stragrande maggioranza dei medici occidentali, diventa il suo pane quotidiano.
I risultati, tornato in Italia? Sorprendenti. "Spesso non riuscivo a credere ai miei occhi - dice. - Ricordo il caso di un uomo con una lancinante crisi di nevralgia al trigemino: è bastata una seduta con gli aghi perché il dolore sparisse. Istantaneamente."

E i farmaci classici? "Rispetto completamente l’uso della medicina farmacologia, ma le medicine vanno considerate l’ultima spiaggia perché hanno comunque un’azione tossica per l’organismo. Molto meglio provare con terapie più naturali”. L'ultima novità dell'agopuntura? L'aculifting. Cioè il lifting con gli aghi. Richiestissimo dalle donne. "Dona luminosità al volto - assicura Barbieri. - Rende la pelle più fresca e giovane, migliora la circolazione. E ottieni un aspetto più solare."

 

 

affariitaliani.it
affariitaliani.it
Lunedì, 1 settembre 2014

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy facendo click sul pulsante "DETTAGLI"