Cuore, musica vitale

Cuore, musica vitale: 意 (Yì) proposito, idea. 

 

Nella tradizione cinese il cuore è il punto centrale della vita psichica, definito come qualcosa che "prende in carico" sia la vita fisica che psicologica.
La sua presenza garantisce l'esistenza e la singolarità dell'individuo, ma non è sufficiente a far scaturire un pensiero.

Possiamo capirlo meglio se analizziamo l'ideogramma Yì che significa proposito, intenzione, idea.
Nella parte inferiore è rappresentato il simbolo del cuore, sempre presente in ambito psicologico.
In quella superiore c'è qualcosa che poggia su due gambe bene in estensione: in questa posizione si è molto stabili.
La parte mediana rappresenta una nota del pentagramma musicale cinese e non solo: è il sistema con cui viene classificata ogni vibrazione che produce un suono.

Il cuore è dunque visto come un compositore in grado di riconoscere, nel rumore di fondo dell'esistenza, le note da scegliere in armonia con ciò che si vuol comporre.
Ha poi la funzione di direttore d'orchestra, poiché è in grado di organizzare gli orchestrali (gli altri organi) nel perseguire il disegno che si è proposto.
Attraverso la capacità di elaborare un proposito, un'idea, l'uomo entra in risonanza con il mondo esterno, ed è in grado di mantenersi in equilibrio tra pulsioni interne e aggressioni esterne.